05/09/2024 - 18:30

Teatro Zandonai

Sous les fleurs

Prima nazionale

Nascono maschi e si sentono femmine. Originaria del Messico meridionale, nella regione di Oaxaca, la comunità Muxes è di etnia zapoteca ed è considerata rappresentante di un vero e proprio terzo genere. Thomas Lebrun ha intrapreso una ricerca nei dintorni di Juchitán de Zaragoza, dove vive la maggior parte della comunità. Ne è nato un pezzo per cinque danzatori, vestiti di sontuosi abiti e corone di fiori che ricordano lo stile di Frida Kahlo, che racconta di come in alcuni angoli del mondo, ciò che in Europa è ancora sottoposto a grande pregiudizio, sia invece possibile, riconosciuto e libero

Sono cinque, vestiti con sontuosi costumi fioriti che ricordano Frida Kahlo, in veste maschile. Circondati da pareti vivacemente colorate dalla superba illuminazione di Françoise Michel, disegnano con la parte superiore del corpo ampi gesti al rallentatore, tratteggiando pose diverse - risate, conversazioni, slanci di tenerezza - come tante istantanee che si svolgono lentamente davanti ai nostri occhi incantati. Dalle quattro aperture nelle pareti fuoriescono voci di festeggiamenti. Questi sono i Muxes.

- LA TERRASSE
Sous les fleurs

Coreografia Thomas Lebrun
Danzatori Antoine Arbeit, Raphaël Cottin, Arthur Gautier, Sébastien Ly, Nicolas Martel
Musiche Trio Monte Alban, Maxime Fabre, Susana Harp, La Bruja de Texcoco (mixata da Seb Martel), Banda Regional Princesa Donashii, Rocio Durcal, Hector Berlioz, Eddy de Pretto, estratto da MUXES, film di Ivan Olita, prodotto da Bravo Studio e con la voce di Felina Santiago Valdivieso
Disegno luci Françoise Michel
Sound design Maxime Fabre
Costumi Kite Vollard, Thomas Lebrun
Maschere Ruua Masks
Scenografia Xavier Carré, Thomas Lebrun
Costruzione del set Atelier du T°, CDN de Tours
Direttore tecnico Gérald Bouvet
Responsabile del suono Clément Hubert
Assistente al progetto Anne-Emmanuelle Deroo
Antropologo Raymundo Ruiz González
Ringraziamenti speciali Felina Santiago Valdivieso, Benito Hernandez
Produzione Centre chorégraphique national de Tours
Coproduzione Équinoxe - Scène nationale de Châteauroux, La Rampe-La Ponatière - Scène conventionnée-Échirolles

Durata 65'