07/09/2024 - 18:30

Teatro Zandonai

Nomad

Un mosaico di elementi animati e inanimati del deserto si costruisce sulla scena. Creature fluide crescono e prosperano nelle condizioni più difficili. Le dune esposte ai venti sono paesaggio effimero e mutevole. Gli abitanti isolati di questo paesaggio sviluppano sete di acqua e sicurezza, una ricerca di consolazione che guida sia gli animali che la tensione umana verso la spiritualità. Sidi Larbi Cherkaoui torna a Oriente Occidente con un lavoro che celebra lo spirito di amicizia e comunità. L’unica via per sopravvivere in un mondo arido inaffrontabile in solitudine.

Nomad

Coreografia e regia Sidi Larbi Cherkaoui
Interpreti Mabrouk Gouicem, Mohamed Toukabri, Pol Van den Broek, Kazutomi ‘Tsuki’ Kozuki, Shawn Fitzgerald Ahern, Maryna Kushchova (Ashotivna), Oliver Tida Tida, Jonas Vandekerckhove, Jonas Garrido Verwerft, Astrid Sweeney
Composizione musicale Sidi Larbi Cherkaoui, Felix Buxton, Kaspy N'dia
Musiche aggiuntive Yarkin Türk Ritm Grubu, Gökhan Filizman, Ahmet Şahin, Mehmet Kemiksiz, Macadi Nahhas, Al Qantarah, Oli Savill (Percussion), Mohammed El Arabi-Serghini, musiche tradizionali delle isole Amami in Giappone
Sound design Felix Buxton
Musica dal vivo Kaspy N'dia
Costumi Jan-Jan Van Essche
Scenografia Willy Cessa, Adam Carrée
Light design Willy Cessa, Sam Mary
Video design Paul Van Caudenberg
Assistente alla coreografia / direzione delle prove Shawn Fitzgerald Ahern, Oscar Ramos

Durata 65'