04/09/2024 - 17:00

Piazzale Caduti sul Lavoro

Fortuna

Prima nazionale

"Il mare è un'anima che si dispiega senza confini. Dalle onde nascono i giganti, dai pesci le sirene, dalle trasparenze incerte i mostri e le visioni". Quanta paura può fare l’abisso a chi parte per mare? Quali desideri custodisce il pensiero di una vita oltre le onde? Una struttura autoportante è una barca in mezzo alla tempesta e due performer si muovono al confine tra danza e circo accompagnati da musica dal vivo, canti, parole raccontando la storia di un naufragio al contrario: da quando la barca giace sul fondo dell’oceano fino al momento della partenza. Per questa volta, alla fine, si parte.

Fortuna

Ideazione, direzione e coreografia Piergiorgio Milano
Performer Viviane Miehe, Piergiorgio Milano
Musiche originali dal vivo Steeve Eton
Costumi Carine Grimonpont
Scenografia Piergiorgio Milano
Costruzione struttura Florian Wenger
Supervisione struttura Louis Schwartz
Luci Alberto Ciafardoni
Con l’indispensabile aiuto di Florent Hamon
Un ringraziamento speciale a Lucia Brusadin, Mad Beltrami e Claudio Stellato
Produzione Marta Gallo – Gelsomina
In collaborazione con Fondazione Luzzati Teatro della Tosse, Electropark, Posidonia Green Project
Con il sostegno di Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando “ART~WAVES. Per la creatività, dall’idea alla scena
E con il sostegno di Flic scuola di circo / SURREALE Residenze di Circo Contemporaneo, Cambiaso Risso Marine, Finsea, Rimorchiatori Riuniti, Ignazio Messina, Gruppo Cauvin, Cressi Sub, Molo Vecchio Marine Yacht Supplies, Play Juggling
Grazie a Comune di Albissola Marina, Comune di Avigliana, Moncirco, Apnea Center, Drafinsub, Vienna Brignolo, Giovanni Maia, Luca Lugari, Clara Storti, Elisa Melis, Chiara Cardona, Antonio Arnone, Enrica Boringhieri, Giorgio Distante, Valerie Doucet, Chiara Fasano, Sait Kruger, Enrica Rebaudo, Raphael Lamy, Quentin Alart, Mathias Combes, Quantum Sails, Federico Traverso, Association Eureka, Roberto Tomasinelli, Camilla Cerretti.

Durata 45'