07/09/2024 - 16:00

Mart - Sala conferenze

Quale cultura, quale trasformazione

Anna Chiara Cimoli, Michele Lanzinger, Cristina Alga, Emanuela Zilio

In un mondo in trasformazione che sempre più mostra le sue contraddizioni e le sue complessità abbiamo necessità di punti di riferimento. Per cercarli, ci si può aggrappare alla tradizione o cercare un fermento nuovo. Ciò che è certo è che si fa appello alla cultura. Ma dall’interno, gli spazi della cultura quale valore sentono di avere? Cosa manca ai presidi culturali per rivendicare davvero un ruolo politico? Se i luoghi della cultura venissero meno, sapremmo ancora immaginare il futuro? 

Anna Chiara Cimoli, storica dell’arte e museologa, insegna all’Università degli studi di Bergamo. Si occupa di museologia sociale e pratiche partecipative, con un accento sulle dinamiche della migrazione, dell’identità e della razzializzazione. Dal 2020 è curatrice di MUBIG, il museo di comunità del quartiere milanese di Greco.

Cristina Alga, è nata a Palermo dove vive e lavora. Project manager e attivista si occupa di politiche e pratiche culturali e sociali, rigenerazione del vivente e partecipazione culturale. È direttrice dell’Ecomuseo Urbano Mare Memoria Viva.

Emanuela Zilio dal 2000 è progettista EU e Project Manager. Ha una formazione a scavalco tra discipline umanistiche e tecnico-scientifiche e collabora come ricercatrice e docente con l’Università di Torino, il Politecnico di Milano, la Hochschule für Technik und Wirtschaft Berlin. Nel 2022 ha co-fondato la Fondazione M-Cube e nel 2020 la Cooperativa di Comunità Viso A Viso (Ostana - CN).

Michele Lanzinger è un geologo e antropologo italiano, fondatore e direttore dal 2013 al 2024 del MUSE di Trento dopo essere stato dal 1992 direttore del Museo tridentino di scienze naturali. Dal 4 dicembre 2022 è presidente di ICOM Italia.