Giselda Ranieri

Nota per le espressioni caleidoscopiche dei suoi volti e per il suo corpo ritmico, Giselda Ranieri è una danzatrice e coreografa diplomata in Arti dello Spettacolo e specializzata in Danza al DAMS di Bologna. Fin dagli esordi il suo lavoro è profondamente influenzato da Katie Duck, Julyen Hamilton, Dominique Dupuy e Cosmin Manolescu.

Dal 2010 collabora per tre anni al progetto E-MOTIONAL Rethinking Dance di Manolesco e si esibisce nel tour europeo di Fragile. In seguito si dedica alla ricerca personale creando assoli tra cui i...i...io?! e T.I.N.A.

Il 2020 apre un periodo di esplorazione coreografica dei formati digitali e di integrazione dei device con la scena come per l’ultimo RE_PLAY.

Le sue opere site-specific in tempo reale sono ospitate in luoghi come la Galleria degli Uffizi (Firenze), il Museo d'Arte Contemporanea Triennale Bovisa (Milano), il Museo Pecci (Prato).

È inoltre docente invitata all'Accademia di Brera (Milano) per lezioni di pratica e teoria della composizione istantanea. È interprete per ALDES/Roberto Castello dal 2010 e artista associata ad dal 2015.

ICE_CREAM è un duo coreografico interpretato da Giselda Ranieri e Michael Incarbone che, tra voce, movimento e device, indaga le forme del riso e del pianto. Il titolo gioca in modo ambiguo tra l’affermazione I scream (io urlo) e l’oggetto ice cream (gelato) che richiama ironicamente al verbo portatore della poetica del lavoro: lo scioglimento formale ed emotivo.

L'interesse della coreografa è quello di esplorare il luogo, il tempo e lo spazio dove i confini si sciolgono. Posta all’intersezione tra psiche e corpo, individuale e sociale, divino e diabolico, la risata può essere un approccio filosofico alla vita, uno strumento di indipendenza per gestire le assurdità della vita, un medium per esprimere emozioni conflittuali. Anche il pianto incanala emozioni complesse, si può trasformare in sorriso e persino in risata nello scarto di un momento, nell’attimo di un’epifania, facendoci prendere una distanza consapevole dalla realtà.

;