Un, due, tre stella!

Un, due, tre stella!, Carlo Massari | graphic design Alessio Periotto

La gente non smette di giocare perché diventa vecchia; diventa vecchia perché smette di giocare.

- O.W. Holmes

Un, due, tre stella! è un gioco infinito, è una gara al contrario in cui nessuno vuole realmente arrivare, perché è più divertente lo “stare”, è un'azione fisica collettiva, fatta di regole e di eccezioni, di conquiste e costanti smarrimenti.

Un, due, tre stella! è un laboratorio, ideato e tenuto dal coreografo Carlo Massari rivolto a persone oltre i 70 anni. Il protagonista è il "gioco" come metafora della vita, come medicina dell’essere, come approccio al quotidiano.

La dimensione ludica, parte fondante della cultura di ogni civiltà con una componente tanto educativa quanto rituale, viene utilizzata dal coreografo per esplorare il cambiamento fisiologico del corpo umano: cosa rimane nei corpi di ciò che abbiamo vissuto e giocato? Come la cultura e le esperienze passate plasmano i corpi? E, viceversa, come il corpo trasforma la cultura?

Lo studio avviene attraverso una serie di incontri collettivi, che alternano pratiche somatiche alla raccolta e trasmissione di memorie fisiche legate al mondo dell’infanzia al fine di creare un archivio delle azioni e preservarne la memoria.

Ogni partecipante è protagonista, produttrice e attore dell'azione in uno spazio dove è possibile esprimersi liberamente per ritrovare comunanza, ascolto e dialogo.

Calendario degli incontri:

4 aprile dalle 9.30 alle 11.30 (incontro di prova)
9, 11, 16, 18, 30 aprile 2024 dalle 9.30 alle 11.30
2, 7, 9, 14, 16, 21, 23, 28, 30 maggio dalle 9.30 alle 11.30
4, 6, 11, 13, 18, 20 giugno dalle 9.30 alle 11.30

Gli incontri saranno guidati da Carlo Massari con la collaborazione di Veronica Boniotti, artista e psicologa.

Tutte le informazioni per iscriversi si trovano qui.