torna indietro
ven 9 set
sab 10 set
dom 11 set
Urban Center
 
Moving Beyond Inclusion
incontri e discussioni intorno al tema della disabilità e della creazione artistica
 

È un progetto europeo per sviluppare le capacità, le competenze e la partecipazione del pubblico del settore professionale della danza inclusiva con artisti abili e disabili.

Consapevoli dell’importanza e della qualità della pratica inclusiva, ad oggi le opportunità per gli artisti con disabilità di sviluppare le proprie capacità e la possibilità di lavorare con una molteplicità di artisti rimangono limitate. 

Guidato dalla Candoco Dance Company, il progetto pensato per offrire un percorso innovativo, dalla formazione professionale a nuovi spettacoli da presentare al pubblico, garantendo che il cambiamento sia sostenibile e non rimanga un episodio isolato.

Progetto finanziato dall’Unione Europea e promosso in partnership con Candoco Dance Company (Regno Unito), Centre for Movement Research (Croazia), SPINN (Svezia), Tanzfähig (Germania) e BewegGrund (Svizzera).

Sono previsti incontri e discussioni dalle politiche alle esperienze pratiche intorno al tema della disabilità e della creazione artistica con ospiti internazionali, in un primo focus di tre giorni per indagare il mondo della danza e della formazione professionale per artisti disabili e non.

Venerdì 9 settembre ore 9.30
POLITICHE FINANZIAMENTI E FORMAZIONE PER L’ARTISTA DISABILE
Abid Hussein
Alessandro Pontremoli
Yvonne Schmidt
vai al programma completo>>>

Sabato 10 settembre ore 10
BEST PRACTICE EUROPEE
Stine Nilsen
Tanja Erhart
Veera Suvalo Grimberg
Susanne Schneider
vai al programma completo>>>

Domenica 11 settembre ore 10
LA CARTA DI ROVERETO
Un tavolo di lavoro tra i membri della rete italiana #unlimited, istituzioni e portatori di interesse per inquadrare lo stato della danza inclusiva in Italia e far emergere le istanze e le azioni da promuovere
vai al programma completo>>>