torna indietro
ven 14 ago
 

ORIENTE OCCIDENTE 2020 | 40 - Insieme, a teatro, in sicurezza. Come partecipare a Oriente Occidente Dance Festival

Si avvicina l’inizio di Oriente Occidente Dance Festival, il festival di danza contemporanea che compie 40 anni, in scena tra il 3 e il 12 settembre a Rovereto e Trento. A causa delle misure di sicurezza dovute all’attuale situazione sanitaria, la biglietteria aprirà solo al telefono da lunedì 17 agosto. Sarà invece garantita la biglietteria in corso Rosmini durante i giorni di Festival con orario prolungato, per evitare così code davanti ai teatri, nel rispetto delle norme di sicurezza anti-contagio. Il Festival invita il pubblico alla partecipazione responsabile e ha scelto quest’anno una policy di biglietteria con costi ridotti rispetto al solito: oggi più che mai abbiamo bisogno di cultura.

 

La quarantesima edizione di Oriente Occidente Dance Festival è ormai alle porte: dal 3 settembre al 12 settembre infatti la città di Rovereto – ma un’installazione/spettacolo raggiungerà anche la piazza di Piedicastello a Trento – diventerà ancora una volta il palco di uno dei più importanti Festival di danza contemporanea del panorama nazionale e internazionale.

A partire da lunedì 17 agosto e fino al termine del Festival sarà possibile acquistare il proprio biglietto telefonicamente chiamando il numero 0464 431660 dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18, oltre che online dove era già possibile l’acquisto dal 24 luglio scorso.

Quest’anno infatti, vista situazione sanitaria, la biglietteria fisica in corso Rosmini 58 a Rovereto sarà aperta dall’inizio del Festival e fino al 12 settembre, ogni giorno tra le ore 16 e le ore 20. Gli orari sono pensati per garantire il servizio fino a poco prima dell’inizio delle serate, perché non sarà possibile acquistare il biglietto sui luoghi di spettacolo, al fine di evitare code e assembramenti negli spazi all’esterno dei teatri o nei foyer.

Rimane comunque aperta e caldamente consigliata la biglietteria online: con pochi clic si può infatti scegliere il proprio posto agli spettacoli, pagare e soprattutto stampare direttamente i biglietti o scaricarli sul proprio cellulare.

Per accedere al servizio è sufficiente entrare nel sito web orienteoccidente.it

Quest’anno la policy di biglietteria sarà molto semplificata e con prezzi decisamente più economici rispetto al solito perché anche in un anno complesso come quello che stiamo tutti attraversando la cultura possa essere un bene comune. Allo stesso tempo – a chi vorrà e potrà – Oriente Occidente propone di sostenere il Festival, offrendo alcune possibilità per farlo. Sarà possibile donare anche solo un euro all’acquisto di ogni biglietto online, oppure sostenere il Festival grazie ad Artbonus.

Maggiori dettagli su orienteoccidente.it

 

LA SICUREZZA A ORIENTE OCCIDENETE

Nei mesi scorsi il lavoro dello staff del Festival è stato intenso per trovare le soluzioni migliori insieme alle compagnie, che garantissero la sicurezza delle artiste e degli artisti, dei lavoratori e delle lavoratrici, del pubblico, nel rispetto dei protocolli nazionali e provinciali. Senza dimenticare il giusto riconoscimento al lavoro artistico. Le soluzioni sono emerse: alcune delle compagnie saranno in scena con il distanziamento fisico, altre utilizzeranno delle maschere, altre ancora - non potendo rivedere il proprio lavoro secondo il distanziamento - saranno sottoposti a sorveglianza sanitaria per assicurare la negatività al COVID-19.

Tutto ciò che è possibile fare si sta facendo per garantire al pubblico la possibilità di partecipare al Festival in un clima di serenità e ritrovata socialità, tra riflessione e bellezza, senza rinunciare alla relazione che appartiene per definizione allo spettacolo dal vivo: nei teatri i posti a sedere disponibili saranno circa la metà della capienza normale, ma gli spettacoli saranno ripetuti più volte perché più spettatori possano partecipare.

Allo stesso tempo, il Festival chiede al pubblico atteggiamenti responsabili e massima collaborazione: prediligere la biglietteria online e acquistare i biglietti con anticipo permetterà allo staff di organizzare gli ingressi nei luoghi delle performance; indossare la mascherina fino al raggiungimento del proprio posto a sedere, ultilizzare il gel igienizzante che sarà fornito, rispettare la distanza di un metro dalle altre persone e permettere la misurazione della temperatura prima dell’ingresso alle performance sono le regole alle quali ci siamo abituati e che il Festival chiede vengano rispettate con attenzione.