torna indietro
dom 12 set
Auditorium Melotti
20.30
 
Faizah Grootens
Venetsiana Kalampaliki
Diego Tortelli
Roser López Espinosa
 

Mixed Doubles

Biglietti
da 15€ a 18€
Under 30 10€





PRIMA NAZIONALE
COPRODUZIONE ORIENTE OCCIDENTE


Cofinanziato dal programma Creative Europe dell'Unione Europea, il progetto quadriennale Europe Beyond Access (2018-2021) sostiene artisti con disabilità nell’abbattimento dell’isolamento, ampliando orizzonti e promuovendo il loro sviluppo creativo attraverso la presentazione di lavori innovativi al pubblico europeo. Oriente Occidente è tra i promotori del progetto e, in collaborazione con la Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto, della creazione Feeling Good firmata da Diego Tortelli, coreografo associato alla FND: un poetico duetto sull’abilità di “essere” e di “sentire”. Tortelli muove da riferimenti estetici e geometrie spaziali per le sue composizioni e in questo preciso contesto ha preso spunto dall’Uomo vitruviano di Leonardo per riflettere sui concetti di “quadratura”, di ritorno all’ordine, di perfezione e slittare nella necessità del cerchio come simbolo di moto perpetuo e di accettazione. Non è un caso che il cerchio sia stato scelto anche dalle Nazioni Unite come Logo dell’Accessibilità. Nel fluire del movimento, nella fragilità della non simmetria Tortelli sconfigge la bellezza canonica per raggiungere il sublime. 

Ma Feeling Good non è il solo lavoro scaturito dal progetto EBA presentato al Festival 2021. Nella medesima serata si potranno vedere altri tre duetti realizzati da altri partner. Cornered, della giovane coreografa Faizah Grootens, è prodotto da Holland Dance Festival e, attraverso un intenso lavoro fisico, delinea l’equilibrio tra empatia e lotta di due corpi che tentano di non tradire sé stessi nella ricerca di una necessaria reciproca comprensione. Re-call, della coreografa Venetsiana Kalampaliki, sostenuto da Onassis Stegi, si concentra sui cambiamenti del corpo in relazione al tempo attraverso due ritratti umani di donna colti nella semplicità delle tracce lasciate dalle loro storie. Due donne sono protagoniste anche dell’ultimo dei duetti sul palco, il lavoro firmato dalla coreografa Roser López Espinosa per la compagnia svedese Skånes Dansteater, in cui due figure delicate e potenti al tempo stesso si incontrano lasciando emergere i confini delle relazioni: cosa ci avvicina e cosa ci separa? Una poetica raffinata unita a forte fisicità in un universo vivace, giocoso e a tratti ironico.


Cornered
Coreografia Faizah Grootens
Performer Annemieke Mooij e Aymeric Aude
Musica Nils Frahm, Ólafur Arnalds e Raime
Scenografia Faizah Grootens                                     
Luci Faizah Grootens e Sanne Rosbag            
Durata 15'
Produzione Holland Dance Festival, come parte di Europe Beyond Access, una rete co-finanziata da Creative Europe un programma dell'Unione Europea


Re-Call
Coreografia Venetsiana Kalampaliki
Performer Irini Kourouvani e Vivi Christodoulopoulou
SuonoThalia Ioannidou                                   
Luci Eliza Alexandropoulou                                              
Durata 20'
Produzione Onassis Stegi, come parte di Europe Beyond Access, una rete co-finanziata da Creative Europe un programma dell'Unione Europea


Feeling Good
Coreografia Diego Tortelli
Danza Cristian Cucco e Annemieke Mooij
Luci Carlo Cerri                         
Video graphic design Michele Innocente                             
Durata 15'
Coproduzione Oriente Occidente e Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto, come parte di Europe Beyond Access, una rete co-finanziata da Creative Europe un programma dell'Unione Europea

 
Fine Lines
Creazione e Coreografia Roser López Espinosa
Performer Madeleine Månsson e Anna Borràs Picó         
Musica Mark Drillich
Luci Mattias Jonsson
Costumi Åsa Gjerstad
Durata 20'
Produzione Skånes Dansteatre, come parte di Europe Beyond Access, una rete co-finanziata da Creative Europe un programma dell'Unione Europea



Crediti foto HDF