torna indietro
2020
 

Lucrezia Gabrieli

 
Dopo una prima lunga fase di ricerca e lavoro ad Anghiari Dance Hub, Lucrezia Gabrieli e Sofia Magnani sono ospiti del CID per continuare lo sviluppo della loro nuova azione performativa dal titolo stretching one's arms again. Progetto che desidera coinvolgere lo spettatore in un’esperienza visuale di astrazione della realtà.

Prendendo ispirazione da Untitled (Blue, Yellow, Green on Red) di Mark Rothko, dalla biografia e dalla personalità del pittore, vengono utilizzati il codice cromatico e coreografico per entrare nel mondo delle idee, delle emozioni e dell’umanità.

La volontà è riflettere e tradurre, utilizzando un codice visivo e coreografico velato da un’atmosfera giocosa e divertita, alcune problematiche attuali, in questo caso l’atteggiamento individualista dell’uomo contemporaneo e il suo modo di vivere le relazioni.



Foto di Alessandra Stanghini